Esta-Sì: nove consigli più uno per godere

della Redazione

Rinfrescatevi dall’afa bolognese lungo le rive del fiume Reno e tra gli alberi dei luoghi più appartati e pianeggianti del parco della Chiusa, spogliatevi di tutte le vesti, sdraiatevi l’una sull’altra nella celebre posizione del 69 e godetevi tutte le possibilità della stimolazione orale da una nuova, meravigliosa e calda prospettiva.

Espiate i vostri peccati e sfuggite alla calura estiva cercando rifugio nell’ombra di un confessionale, dove potrete dedicarvi ad una pratica tanto di penitenza quanto di piacere: il fisting.

L’estate è la stagione perfetta per lunghe passeggiate sui colli bolognesi, magari tra cimiteri etruschi o celtici. All’ombra di una quercia abbassate le braghe al vostro amato e fellatio sia con la benedizione degli antenati. Ricordatevi di non ingoiare la sua progenie.

Cercate “trecento gradini” su Google, portateci un ragazzo di cui sapete il nome in una sera di metà luglio. Per una volta, evitate il contatto fisico e contando le stelle ammirate Bologna dall’alto, raccontandovi la vostra vita e la sua assoluta mancanza.

Dirigetevi verso l’ombrosa pineta situata sul lungomare dell’esotica Zadina. Con amici, conoscenti o sconosciuti, abbandonatevi a orgiastici riti di dionisiaca memoria. Oggetti consigliati: teli da spiaggia, le ginocchiere di quando guardavate Mila e Shiro e una buona dose di Autan.

Esibizioniste amanti delle altezze, scalatori da Riviera, avventuriere romantiche che non temono la claustrofobia: le cabine della ruota panoramica di Mirabilandia possono contenere ogni vostro desiderio. Fermo restando non superi i 15 minuti.

Posizionatevi alla pecorina sulla spiaggia di Matala a Creta e assaporate il piacere anale mentre studiate le caverne delle antenate. Condite con una rinfrescante pioggia dorata e un bagno nell’Egeo.

In estate Bologna si svuota, quale migliore occasione per fare una visita alla nostra Torre degli Asinelli? Potrete godere di un’esclusiva terrazza con vista mozzafiato. Un ottimo posto per una ingroppata selvaggia a quasi 100m d’altezza dominando Bologna mentre qualcuno domina voi.

Se la vostra estate è funestata dai due di picche, dai ti vedo solo come un’amica, non disperate. Scegliete una delle location precedenti oppure rintanatevi nel confort della vostra stanza, accendete una candela all’olio di argan e abbandonatevi alle vostre fantasie con la persona con cui l’intesa sessuale sarà sempre perfetta: voi stess*.

 

ArgoMento ConTurbante EntroPia MalDestra. StoNata IpoTesi CorpoRea. FattiBile Tran(S)essuale Tumitemi Ionontamo. ScopiAmo SeVoliamo PerDurare UbiQui. MalaMore

 

Pubblicato sul numero 17 de La Falla – luglio/agosto/settembre 2016

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...