CUORI IN FALLO #7, LUGLIO/AGOSTO/SETTEMBRE 2015

di Linda Green e Gaeta Jones

Cara Gaeta e Linda, sono Thomas sto da un mese con un ragazzo bellissimo e dobbiamo prenotare le vacanze (me la paga lui), non so ancora dove andremo ma voglio essere bellissimo. Sono pronto per la prova costume ma cosa posso comprarmi per avere un outfit da paura? E quale meta posso proporre al mio boy per fare una bella impressione?

 

mattia-macchiavelliCaro Thomas, leggo, non senza uno spiacevole reflusso gastroesofageo, la tua missiva e ti confesso che non credo di essere la tua perfetta corrispondente: pur di non farmi pagare le vacanze dai miei facoltosi corteggiatori, facevo le pulizie delle toilette della Corte dei Conti… Ma questa è un’altra storia!

Non basta uno spruzzo di broccato avvinghiato ad un corpo aitante per ottenere una bellezza mozzafiato e non esiste un discount del fascino in cui si possa elemosinare. Se il vostro è un amore fiabesco, nulla di ciò che scrivi può contare perché la somma delle masse dei reagenti è pari alla somma delle masse dei prodotti di reazione. Vuoi fare bella impressione con una meta? La risposta è solamente una: Tuvalu.

Eternamente tua, Linda Green

 

angelo-parmentolaCara Thomas se non paghi tu lascia decidere a lui, se no quando litigherete te lo rinfaccerà sempre. Non importa dove ti porta ma l’importante è seguire sempre le buone regole di bon-ton: mai indossare infradito (se non in riva al mare), mai indossare sandali di cuoio (se non a bordo piscina), mai indossare pantaloni di lino grezzo (se non a bordo di uno yacht di almeno 50 mt), mai indossare camice bianche prima delle 19:30 (se non per un vernissage in una galleria d’arte), mai indossare canotte in dicoteca (fa troppo checca esibizionista, lasciamole indossare agli etero che ci copiano i look), mai indossare borse a tracolla meglio lo zainetto. Portare sempre nello zaino un telo di paglia piaghevole (se fate sesso sulla spiaggia vi proteggerà dalla sabbia ed eviterete problemi di scrub anali, in montagna vi proteggerà da insetti dall’erbaccia e dalle rocce spigolose), un libro (così se litigate ti distrae e ti libera la mente dai mali pensieri, e se serve un appoggio per una riga fa più chic di un semplice cd). Evita collane, collanine, bracciali, braccialetti, anelli e anellini (i vu cumprà erano di moda negli anni 80). Il look dell’estate sono gli occhiali, comprati quanti più paia possibili e cambiali almeno ogni tre ore, ma non indossarli dalle 20:00 alle 04:30. Ultimo accessorio importantissimo è il carica smartphone perché sarai sempre collegata e farai tante foto e video. Ah dimenticavo, visto che paga lui fallo sempre godere anche quando non hai voglia…

Gaeta Jones

 

pubblicato sul numero 7 de La Falla – luglio/agosto/settembre 2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...